0 Elementi

Edgar Wilson Benyon

da | 15 Set 2021 | Blog | 0 commenti

Oggi andiamo in Nuova Zelanda per incontrare Edgar Wilson Benyon...

Oggi andiamo in Nuova Zelanda per incontrare Edgar Wilson Benyon…
Edgar è nato ad Auckland, Nuova Zelanda, il 29 marzo 1901. È diventato noto come il Grande Benyon, il miglior artista magico mai prodotto dal paese. Benyon era un uomo di molti talenti, iniziando come giocoliere, inghiottimento e ventriloquo e dovette aggiungere ulteriori talenti di mimetismo, equilibrio, magia, lettura della mente e delirio, e per lo più fu autodidatta. Da semplici trucchi di magia, divenne un artista estremamente versatile e altamente qualificato che lavorava con un ritmo incredibilmente veloce. Il suo atto è stato conosciuto come ′′ Lo stesso uomo di vestiti diversi ′′ a causa della quantità di spogliatoio e indumenti rapidi nel suo programma. Vedevo le avversità come una sfida che sembrava sempre superare.
All’inizio fu un apprendista di tipografo nella tipografia di suo padre, che spesso riceveva passaggi gratuiti per vari spettacoli a causa dei cartelli stampati da suo padre. Quindi Edgar Wilson Benyon fu esposto al teatro in una giovane età, che iniziò l’incentivo a diventare un mago teatrale. Si è sposato e ha avuto due figlie che hanno partecipato agli spettacoli itineranti di Benyon in Nuova Zelanda. A causa della sua estrema versatilità come artista completo, i suoi spettacoli sono diventati incredibilmente popolari in un momento in cui il vodevil era ancora un’attrazione. Iniziava il suo spettacolo mangiando fuoco, bilanciando una stecca da biliardo con un’altra stecca da biliardo, facendo giocolieri e trucchi di magia. Poi è scomparso dal palco per riapparire secondi dopo con un costume diverso. Poi seguirei il suo numero e imiterei i suoni di uccelli e animali. È stato un bravo cantante, compositore, xilofono e trombettista. Il suo spettacolo ha incluso canzoni di sua moglie e sua figlia, così come interludi di danza. Benyon ha aggiunto un fisarmonicista e comico di fama mondiale al disegno di legge. I neozelandesi non avevano mai visto tanta varietà e talento in un programma.
Ha fatto un tour in Australia, India e Regno Unito ed è diventato un preferito in Irlanda, dove ha trascorso molti anni come animatore teatrale e in una tenda con uno spettacolo chiamato ′′ Bam Boo Zalem “. Il suo spettacolo di tenda per il 2,000 Gli spettatori hanno avuto sedili imbottiti di felpa e 25 tonnellate di attrezzature e accessori trasportati con camion. Il suo spettacolo è stato uno dei più grandi allo stesso tempo e, con le sue varie abilità da solista, ha sempre attirato un pieno. Sua figlia e sua moglie hanno ballato nello spettacolo che includeva trucchi di magia, illusioni e musica con fino a 14 cambi di scena.
  • Facebook
Una performance tipica aperta con un coro e un retroscena cinese, Benyon saliva sul palco per realizzare una serie di incantesimi a tema cinese dal ritmo veloce, vestito come un mandarino cinese. Poi scappava dal palco per tornare indietro secondi dopo vestito come un giocoliere giapponese, manipolando palle, scatole di sigari, grandi anelli e racchette da tennis, poi girando e bilanciando tacos da biliardo (un’idea presa dai giochi di mazze maories). Questo è culminato con una grande produzione di parasoli e ciotole rotanti in ottone. Tornato sul palco, è ricomparso vestito come un principe arabo per interpretare ′′ Where the Ducks Go, Egg on Fan e Substitution Trunk “. Più tardi appare come un indiano rosso completamente vestito con un copricapo di piume per sconcertare la fuga del totem, la lama da barba, la mano che colpisce e la scatola della spada. Più tardi lo vediamo vestito con abiti olandesi, con sua figlia Evelyn che esegue la danza degli elmi, seguita dal suo atto di mimetizzazione e strappamento di carta. Una delle sue caratteristiche è stato l’uso intelligente di un trucco di carte chiamato Troublewit. Nella scena successiva appare come un artista francese, poi con la velocità della luce procede a disegnare divertenti cartoni animati e cartoni che terminano con un quadro grande e bellissimo che diventa evidente solo con l’ultima pennellata. Le sue illusioni includono anche The Divided Lady e Sawing in Half di P.T. Selbit. In seguito introdurrebbe un enorme organo Wurlitzer nello spettacolo itinerante, che fu un vero piacere per la platea mentre migliorava le sue performance. I maghi usavano la musica d’organo.
Lo spettacolo procede con ritmo più veloce, cambi di scena più veloci e vari cambi di costume, come un cavaliere con frac, cappello da coppa, bastone, guanti e mantello. Più tardi diventa un cowboy, poi un negromante russo, un matador spagnolo che fa girare la corda e più giocolieri. Poi si trasforma in una guardia di palazzo completa con un cappello di pelle d’orso con molti trucchi di magia e ventriloquia. Il suo burattino è vestito allo stesso modo. È un turbinio di stupore e stupore mistico, mentre il grande Benyon e la compagnia di famiglia sconcertano e sorprendono. Il suo gran finale ha carattere ′′ Jungle God Illusion “, una commedia magica con tutto il cast e la scomparsa di un leone sul palco. Conclude il suo numero con lo scenario pieno di produzioni floreali ovunque.
Dopo aver nuovamente viaggiato per Gran Bretagna, Australia e Irlanda, si incontra nuovamente con il giovane Billy McCombe con il quale si è fatto amico da bambino durante i suoi precedenti tour. Questo deve aver avuto una grande influenza sulla carriera magica di Billy. Durante questo periodo, Benyon è riuscito ad acquistare atti completi di illusionisti ritirati per aggiungerli al suo spettacolo di Bam Boo Zalem. Tornò in Nuova Zelanda nel 1946, ma continuò a girare il suo programma in Nuova Zelanda nel 1960. Dopo 60 anni come animatore, nel suo Giubileo di Diamante, la fraternità teatrale e magica della Nuova Zelanda organizzò una cerimonia speciale in suo onore. Poco tempo dopo, ha ricevuto il primo premio Gran Maestro di Magia, mentre il Variety Artistes Club di N.Z. gli ha assegnato un ′′ Premio Benny ′′ speciale. Nel 1973 fu invitato a presentarsi in Giappone per l’enorme World Surprise Show. Morì nel 1978, ma viene ancora ricordato con affetto per il suo grande talento artistico e il suo contributo alla magia e alle arti affini in cui era così buono…
Great Benyon è stato un artista meravigliosamente capace del più alto calibro che ha influenzato molti maghi della Nuova Zelanda. Probabilmente è per questo che c’è uno standard così alto di magia in Nuova Zelanda oggi. Il suo contributo è ben registrato per i posteri con molte lezioni da imparare dagli altri maghi. Storico della magia ed ex redattore della rivista N.Z. Magicana, James Reilly ha registrato la vita e l’epoca del grande Benyon nel suo libro ′′ Lo stesso uomo, vestiti diversi “, che è una lettura meravigliosa e molto raccomandabile. Questo libro ha una lezione in quasi tutte le pagine. Puoi leggere di più su questo mago illusionista di grande talento su Wikipedia. Un artista che gli irlandesi hanno chiamato Magical Irish Leprechaun. La leggenda del Grande Benyon vive ancora oggi e nella lunga e colorata storia di Magic…

Giuseppe De Vincenti

Prestigiatore ed esperto in Close Up Magic, in arte Vincent. Da oltre 30 anni e più nel mondo della magia, con diverse pubblicazioni e tour conferenze in Italia e all'estero. Perno portante dell'Università Magica Internazionale "Damaso Fernandez"

Articoli recenti

Categorie

Archivi

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This