0 Elementi

Fruttuoso Canonge… da lustrascarpe a mago!

da | 8 Set 2021 | Blog | 0 commenti

Fruttuoso Canonge... da lustrascarpe a mago!

Fruttuoso Canonge… da lustrascarpe a mago!
Il fruttuoso illusionista spagnolo Canonge Francesch è nato in una famiglia umile che si è trasferito a Barcellona a soli 7 anni e che è diventato noto come ′′ El Merlino Español “.
Anche se non è riuscito ad andare a scuola, ha imparato a leggere e scrivere da solo. A 15 anni si è arruolato nell’esercito, ma si è ammalato e ha dovuto lasciare il servizio. A 18 anni, per aiutare i suoi genitori, si è nuovamente arruolato, questa volta nell’artiglieria, dove è servito fino al 1851.
Dopo la morte di suo padre, trovò lavoro come calzolaio.
La revoca del capo del governo da parte della regina Isabel II di Spagna e a causa degli incidenti verificati hanno colpito tanto Fruttuoso che, apparentemente erroneamente, è stato arrestato e condannato a 6 anni di esilio a Cuba, dove è rimasto fino a quando è stato indultato Undici. A distanza di mesi., potendo tornare in Spagna.
Il suo ritorno non è stato affatto pacifico, poiché la fregata ′′ L ‘ Emilia ′′ in cui navigava è stata sul punto di affondare due volte a causa del maltempo. Una volta a Barcellona, iniziò a lavorare come un mago, presentando le sue azioni nei luoghi più emblematici di questa città, tuttavia non riusciva molto, quindi mentre tornava a lavorare come calzolaio stava perfezionando i suoi giochi.
Il 7 settembre 1858 è tornato a comparire davanti al pubblico, questa volta con più successo. Ecco un resoconto di ciò che è successo:
Campi Elisei. Ieri sera il canonico si è presentato per la prima volta al pubblico per realizzare una sorta di prestidigitazione e mani al teatro Eliseo. Ammirevole precisione, agilità e destrezza. Frasi volgari, crediamo che potrebbe competere con molti stranieri che non giochino con le carte, con la pulizia e lo stile che ha ′′
Herrmann sfida Canonge
Cominciano a comparire note sulla stampa in cui Canonge è molto meglio di Herrmann. Questo ha fatto sì che Herrmann dovesse seguire ′′ il passo “, nel maggio 1859 ha inviato la seguente lettera al quotidiano ′′ La Corona “:
′′ Barcellona 16 maggio.
Signore. Direttore Coronarico:
Avendo letto con interesse un comunicato pubblicato oggi sul suo giornale sull’opinione di diverse persone su di me e sul signor Canonge, ho l’onore di dirvi che accetto con piacere la sfida che mi è stata lanciata in una stanza, o altrove designato da un comitato composto da persone rispettabili di questa capitale e offro 20.000 rs. vn (credo che ′′ vn ′′ si riferisca a ′′ veglione “, 20.000 reali di veglione) con il sig. Canonge, il cui importo verrà consegnato, se vince l’abbonato, ai poveri della città, potendo il Sig. Canonge, se vince, farà quello che vuole, secondo lo stesso comitato.
Per favore ((Lei)), signore Direttore, prenota un piccolo spazio per la mia risposta al tuo prossimo numero, se lo fa, ve ne sarò grato. Per quanto riguarda il suo servo, Hermann “.
Canonge risponde Herrmann
Il giorno dopo Herrmann ridusse la sua partecipazione a 5.000 reali.
Nel quotidiano ′′ Discussione ′′ del 22 maggio dice che c’è un problema per celebrare la scommessa:
′′ A Barcellona si scommette tra il celebre M. Herrmann e il mago catalano D. Fruttuoso Canonge. L ‘ ostacolo per ora è che Herrmann vuole scommettere meno 5.000 rs., E Canonge dice che non ne ha la quantità “.
Tutti segnalano, almeno per mancanza di informazioni sulla stampa, che questa scommessa non è stata realizzata perché Canonge non aveva così tanti soldi. ((Il salario annuale di un dipendente comunale era di 3.000 reali. – Sì. – Sì.
Popolarità
Da questo momento ha ottenuto il riconoscimento sia del grande pubblico che della classe aristocratica, esponendo anche nel palazzo di Elisabetta II, da cui ha ricevuto la sua prima decorazione: La Croce dell’Ordine di Elisabetta la Cattolica.
In seguito sarebbe il re Amedeo di Savoia per decorarlo con la medaglia della Croce dell’Ordine di Carlo III.
La sua popolarità aumenta al punto che pubblicano la ′′ Biografia di Fruttuoso Canonge “, dove gli vengono attribuiti due libri che fino ad allora erano stati di un autore anonimo: ′′ Giochi di mano e giochi con il mazzo magnetico ′′ e ′′ Il tavolo parlante “. e giochi ricreativi per fare un coniglio con il cappello ′′
È stata realizzata una mostra, un circuito di opere d’arte contemporanea che evocano e invocano l’universo di Fructuos Canonge, creato da Patricio Reig, Ramon Enrich, Isao Artigas, Carles Pujol… e l’artista che non può sbagliare in nessun movimento che ha magia come pretesto: Giovanna Brossa.
Da quattro anni, Setba spinge una serie di mostre, La memoria della pla ça, dedicata a varie storie dimenticate o nascoste della Pla ça Reial. Campioni che, oltre il pavimento che occupa l’istituzione, cercano il coinvolgimento dei vari stabilimenti della piazza. Quest’anno la responsabile dello spazio Cristina Sampere ha creato una serie di scatole magiche: quattordici artisti legati alla fondazione hanno partecipato allo scsale di gioco magiche. I pezzi sono stati distribuiti in quattordici posti, in modo che chiunque voglia possa prendere un percorso che parte all’hotel DO e finisce vicino all’angolo in cui Fruttuos Canonge lucidava le scarpe dei barcellonesi. Tutto. E tutto magico…. Ho anche incluso un articolo del 1890 che parla della sua morte.
Nel 1877 il Teatro Fortuny di Reus ha offerto quella che è stata considerata la sua ultima rappresentazione.
Anche se aveva avuto la possibilità di guadagnare molti soldi come un mago, è morto in assoluta povertà, il 13 gennaio 1890, a 66 anni, a casa sua, al numero 45-47 della via Canuda Barcellona.
Cannonge demise. jpg
Il giornale La Cronaca del 1890 ha dato la notizia della sua morte nel modo seguente:
′′ Il famoso e popolare mago D. Fruttuoso Canonge è morto a Barcellona, vittima di una dolorosa malattia.
Figlio del popolo, grazie alla sua destrezza e destrezza come mago, aveva raggiunto la meritata fama in Spagna e America. L ‘ umile lustrascarpe, che è stato il lavoro di tutta la vita, è riuscito a penetrare nelle vere case ed essere applaudito da tutto il pubblico.
Ciò che ha reso più tenerissimo Canonge è stato il suo buon umore e la sua filantropia.
Molti sono quelli che ricordano l’animazione che è riuscita a inculcare nei vecchi Carnevali di Barcellona con la propria forza, rimorchiando sempre il divertimento in beneficenza.
Non ha mai negato il suo contributo allo svolgimento di una funzione benefica, e sono state citate come esempio le cure e le attenzioni che circondano la vecchiaia della sua vecchia madre, anche nei suoi momenti di maggiore urgenza.
Avevo meritato grandi distinzioni, ma quella di cui più con orgoglio ha goduto è stata quella di un membro importante della Croce Rossa.
Una delle grandi difficoltà con cui ha combattuto a teatro è stata la lingua spagnola, che non ha mai imparato. Era tanto abile con le mani quanto maldestro con la lingua; la bontà delle sue opere contrastava con la mancanza delle sue parole “….

Giuseppe De Vincenti

Prestigiatore ed esperto in Close Up Magic, in arte Vincent. Da oltre 30 anni e più nel mondo della magia, con diverse pubblicazioni e tour conferenze in Italia e all'estero. Perno portante dell'Università Magica Internazionale "Damaso Fernandez"

Articoli recenti

Categorie

Archivi

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This