0 Elementi

Paul Rosini

da | 19 Set 2021 | Blog | 0 commenti

Il 19 Settembre 1948 a solo 45 anni all' Lawrence Hotel di Chicago ci lasciava ...Paul Rosini.

Il 19 Settembre 1948 a solo 45 anni all’ Lawrence Hotel di Chicago ci lasciava …Paul Rosini.
Nato Paul Vucic il 29 Settembre del 1902 a Trieste, Austria (ora è territorio italiano, ma allora era ancora sotto l’Austria).
Paul Rosini divenne uno dei Maghi dei nightclub più popolari degli anni ’30 e ’40.
Rosini emigrò negli Stati Uniti nel 1912 (per coincidenza, lo stesso anno dell’uomo che sarebbe diventato il suo idolo magico, Max Malini ). La famiglia si stabilì a Chicago, dove Paul scoprì il famoso negozio di Magia di Roterberg .
Nel 1919, impressionato dalle capacità del giovane Paul, Theo Bamberg (Okito) gli insegnò la routine dei bussolotti. È stato anche influenzato da Julius Zanzig , Carl Rosini (nessuna parentela) e Grover George .
Charles J. Maly scrisse un manoscritto inedito nel 1936 sul numero di Rosini. Maly guardò Rosini esibirsi al Park Plaza Hotel di St. Louis, Missouri. Ha discusso gli effetti con Rosini e ha preso appunti dettagliati. Queste note erano nella collezione di Max Hapner, che le passò a John Moehring. Con il permesso di Hapner, Moehring mise il manoscritto a disposizione di Chuck Romano che lo utilizzò nella seconda parte del suo libro su Rosini intitolato “House of Cards”.
Nel libro postumo di Paul Rosini magiche gemme da Rufus Steele , John Braun ha scritto quanto segue:
“Paul Rosini… era un artista dei giochi di prestigio insolitamente abile, [ma] non era un gioco di prestigio che vendeva al pubblico. Aveva padroneggiato un’arte più grande, quella di fondere destrezza e psicologia con un ingrediente inestimabile che era suo per diritto di nascita – PERSONALITÀ – e il risultato era sempre intrattenimento – intrattenimento puro e genuino.
“Timido e senza pretese fuori dal palco, sul palco era un attore dotato di un raro senso del comico. Il personaggio che interpretava era quello di un delizioso ciarlatano, allo stesso tempo disdicevole ed elegante, burbero ma serio. Tutta la sua arte è stata utilizzata per costruire in miracoli i trucchi che presentava. Ed erano tutti vecchi trucchi. Niente di nuovo o complicato, solo i vecchi trucchi… ma poteva tenere con il fiato sospeso il rumoroso pubblico di un night club mentre si fermava, guardava con aria interrogativa il branco e si girava lentamente una carta!”
Una famosa storia su Rosini è raccontata in ” Expert Card Technique ” (copyright 1974 di Dover books) in cui Jean Hugard e Frederick Braue scrivono:
“Fin dai tempi della corsa all’oro, San Francisco è conosciuta come una città che non tollererà la mediocrità nei suoi attori, ma che, al contrario, estende un’accoglienza calorosa a qualsiasi artista di primo piano.
“Non capita spesso che una personalità diventi così rapidamente il discorso della città come ha fatto il signor Paul Rosini … San Francisco ha preso nel suo cuore questo giovane azzimato e divertente con un luccichio negli occhi e un’alzata di spalle che ha sfidato con giubilo esso per abbinare l’ingegno con lui. In una quindicina di notti il ​​comico negromantico “It’s a dazzler!” è diventato uno slogan in tutta la città…
“Storie favolose dell’abilità di Rosini con un mazzo di carte cominciarono a penetrare nelle case da gioco della città…Nessuno, sentivano, poteva essere così bravo. Impressionati da ciò che videro, invitarono il mago ad essere loro ospite nel loro luogo di lavoro stabilito… Presumibilmente sentivano che lì lo avrebbero avuto alla loro mercé.Ma anche qui, circondato da uomini per i quali l’artificio con le carte era una seconda natura, Rosini eseguì le sue imprese con sicura abilità, lasciando particolarmente perplesso i giocatori individuando infallibilmente, con immancabile sangue freddo, carte a cui avevano semplicemente pensato.
“Ai cavalieri della tavola verde nella città vicino al Golden Gate, ‘È un abbagliante!’ ora ha un significato speciale, ricordando come fa il giovane amabile con l’arguzia e le dita abili il cui tour-de-force finale lascia ancora perplessi coloro che erano presenti.”
Paolo Rosini morì giovanissimo, all’età di 45 anni….

Giuseppe De Vincenti

Prestigiatore ed esperto in Close Up Magic, in arte Vincent. Da oltre 30 anni e più nel mondo della magia, con diverse pubblicazioni e tour conferenze in Italia e all'estero. Perno portante dell'Università Magica Internazionale "Damaso Fernandez"

Articoli recenti

Categorie

Archivi

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This